Che cos'è l'ansia da separazione in una relazione di coppia?

 

 

In questo breve articolo vorrei spiegarvi cosa si intende con ansia da separazione in età adulta e come questo disturbo possa influire sulla relazione di coppia.

Che cos’è l'ansia di separazione in una relazione?

 

Ansia da separazione: È un termine che sentiamo spesso quando parliamo di una mamma che lascia il suo bambino alle cure di un altro per la prima volta, o forse quando i gemelli sono messi in classi separate nella scuola elementare e devono imparare come superare la loro giornata senza l’altro fratellino al loro fianco per la prima volta nelle loro giovani vite. Raramente si sente parlare di adulti che soffrono di questa condizione psicologica debilitante ma esiste e li caratterizza spesso nelle relazioni di coppia.

Ma quindi cosa intendiamo con ansia da separazione negli adulti? Cosa la causa? Come si manifesta all'interno di una relazione adulta?

 

Cos'è l'ansia da separazione?

 

L'ansia da separazione è più comunemente riconosciuta come un disturbo giovanile in cui i bambini sperimentano segni di ansia quando sono separati dal loro principale caregiver. In tempi più recenti, tuttavia, agli adulti è stato diagnosticato in modo crescente il disturbo d'ansia da separazione. L'ansia da separazione adulta è più o meno la stessa di quella affrontata dai bambini; tuttavia, queste figure di attaccamento includono tipicamente coniugi, fidanzati, fidanzate, fratelli e / o amici. I bambini che soffrono di ansia da separazione durante l’infanzia riescono il più delle volte a vivere le loro vite adulte senza forme d’ansia. Viceversa, i bambini che non sperimentano l' ansia da separazione durante la loro infanzia hanno ancora il potenziale per  poter sviluppare questo disturbo durante l’età adulta.

Quest’ ansia può manifestarsi sotto forma di attacchi di panico in piena regola. Può includere l'evitare di essere soli o temere che qualcosa di brutto possa accadere ai loro cari. O ancora estrema gelosia, eccessiva genitorialità, il timore di poter essere separato dai propri cari, difficoltà a dormire quando si è lontani dal partner o da figure pregnanti sono tutti i potenziali sintomi dell'ansia da separazione degli adulti. Si crede comunemente che l'ansia da separazione negli adulti derivi dalla percezione, mediata dalla società negli ultimi anni, che avere relazioni affini durante l’età adulta sia qualcosa di necessario che valorizza l’individuo.

 

In che modo l'ansia da separazione influisce sulle relazioni degli adulti?

 

Non è facile vivere con l'ansia da separazione. Essere la persona amata di qualcuno che combatte con il disturbo può essere altrettanto stressante che soffrire di tale disturbo. Lo stato di allarme è costante e può esserci la percezione di non riuscire mai a colmare del tutto le proprie paure. Ci possono essere momenti in cui il soggetto si sente intrappolato dalle sue stesse insicurezze e paure sentendosi come se non ci fosse una via di fuga. Vivere con qualcuno con l'ansia da separazione può diventare talmente faticoso per il partner che la relazione può rapidamente cominciare a sgretolarsi per via dello stress quotidianamente esperito. È di vitale importanza vitale per la stabilità di ogni relazione in cui una o entrambe le persone hanno l'ansia da separazione degli adulti che ognuno dei due abbia un proprio sistema di supporto separato dall'altro. Si raccomanda vivamente che questi sistemi di supporto includano un professionista autorizzato che è in grado di aiutare entrambi i partner a sviluppare strumenti di coping per gestire lo stress e ridurre il carico su se stessi e sulla coppia. Il supporto di amici e familiari è altrettanto importante poiché permette ad ogni individuo di sentirsi connesso e supportato nell’area socio relazionale.

 

Combattere l'ansia da separazione degli adulti

 

Il primo passo per combattere l'ansia da separazione adulta è riconoscerne i segni e parlare con qualcuno delle tue preoccupazioni. Sarebbe utile in questi casi cercare un professionista psicologo che possa sviluppare un piano di trattamento per il disturbo. I piani di trattamento potrebbero includere sessioni di terapia, sedute di supporto psicologico, mantenimento di un diario delle emozioni e degli stressor, riduzione della quantità di ore di lavoro o valutazione di un ruolo meno stressante sul posto di lavoro. E’ fondamentale durante il percorso mantenere linee di comunicazione aperte e oneste con il proprio partner coinvolgendolo sugli step ed i possibili cambiamenti.

Se hai qualsivoglia dubbio o domanda a riguardo puoi contattarmi attraverso il form qui sotto.