Come aiutare qualcuno che sta avendo un attacco di panico

 

 

Se vedi un amico o una persona cara che ha un attacco di panico , ci sono cose che dovresti fare e cose che non dovresti fare.

Cose che dovresti fare:

 

Stai calmo. Non lasciare che la situazione ti travolga. Il tuo comportamento tranquillo può essere un modello per il tuo amico e far sapere loro che è tutto ok.

Resta vicino lasciando il giusto spazio per non soffocarlo. 

 

La maggior parte degli attacchi di panico si risolve in 20-30 minuti.

Fai del tuo meglio per essere comprensivo, positivo e incoraggiante. Chiedi quale sia la causa del panico al tuo amico. Ciò può consente a focalizzare l'attenzione razionalizzando la situazione.

 

Potresti chiedere:

Quante volte ti è capitato?

Cosa pensavi che sarebbe successo?

Cosa è successo realmente?

Domande come questa permetteranno agli amici o ai propri cari di vedere da soli che loro peggiori paure non si avvereranno. Se ne sei a conoscenza puoi anche ricordare loro quelle  volte in cui sono passati attraverso attacchi di panico e ne sono usciti.

Aiutare qualcuno a superare uno di questi sarà un'esperienza di apprendimento per loro. Eliminare un attacco di panico può rendere il prossimo meno traumatico. Potrebbe persino rendere meno probabile che ciò accada.

 

Incoraggia il tuo amico o la persona amata a cercare aiuto. 

Puoi:

Aiutarli a trovare un professionista autorizzato.

Cercare punti online affidabili che offrano supporto.

Raccomandare alcuni libri di auto aiuto.

Se gli attacchi di panico hanno un grande impatto sul lavoro o sulla vita domestica del tuo amico, è particolarmente importante che ricevano aiuto da un professionista qualificato.

Il disturbo di panico è uno dei problemi di salute mentale più curabili .

 

Le opzioni per il trattamento:

Terapia dell'esposizione: il tuo amico rivivrà o affronterà ciò che li fa prendere dal panico - in un ambiente controllato. Impareranno - lentamente - come affrontare questi sentimenti.

Terapia cognitiva : questo insegna diversi modi di pensare, quindi la risposta alla situazione paurosa cambierà.

Imparare di più sugli attacchi di panico può aiutarti a diventare un  sostegno ad una persona amata. Avrai una comprensione migliore la prossima volta che sarai lì durante un attacco di panico.

Se si tratta di un familiare o di un partner che sta avendo attacchi di panico, sempre più professionisti della salute mentale raccomandano coppie o trattamenti centrati sulla famiglia.

 

In generale, sii paziente.

 

Cose che non dovresti fare

Non cercare di minimizzarlo. Comprendi che il panico che vedi è reale per il tuo amico, anche se la causa potrebbe non sembrare razionale per te.

Non essere giudicante o critico. Incolpare qualcuno per un attacco di panico non aiuta. 

Non cercare di discuterne nemmeno.

Se sai quali sono le cause degli attacchi dei tuoi amici, non aiutarli a evitare la situazione. La fuga potrebbe essere dannosa in seguito, potrebbe peggiorare l'ansia e aumentare le probabilità di ulteriori attacchi. Possono anche diventare dipendenti da te per proteggerli dalle loro paure.

 

Mi si presentano spesso in  studio persone che soffrono di questi disturbi così invalidanti, sentiti libero/a di chiedere anche solo un breve orientamento via telefono o email, è gratuito. Poi si può decidere insieme se effettuare un percorso che può essere adeguato al tuo caso.