In che modo l'Autostima incide sui nostri successi e fallimenti?

 

 

Molti indeboliscono la loro autostima assorbendo le critiche altrui ed identificandosi con esse. Se queste venissero affrontate in modo diverso, più costruttivo e produttivo, permetterebbero di raggiungere più facilmente e velocemente l’obiettivo prefissato.

Avere un buon livello di autostima ci rende più sicuri, più felici e più desiderabili agli occhi degli altri: e su questo è facile essere d'accordo.

È importante tenere a mente quali metodologie usare per alimentare questa risorsa e poter ottenere successi a partire da un atteggiamento positivo.

 

 

 

In che modo l'Autostima incide sui nostri successi e fallimenti?

 

 

 

La fiducia in sé stessi è fondamentale per affrontare qualunque tipo di cambiamento. Dobbiamo sforzarci di vedere ogni sfida come un’opportunità di cambiamento, cercare sempre nuove imprese da affrontare e quindi assumerci nuove responsabilità.

Ci troviamo spesso davanti ad un bivio che ci obbliga a fare una scelta. Per superare questo “ostacolo” possiamo decidere di compiere il primo passo verso l’obiettivo prefissato o fare qualcosa per evitare il problema. È importante esercitarsi quotidianamente e trovare un metodo efficace per superare questa “paralisi” da indecisione. Oltre ad un atteggiamento positivo bisogna avere anche la capacità di reagire agli eventi stressanti e risollevarsi per poter riaffrontare nuove sfide.

Quando viviamo dei fallimenti dobbiamo ricordarci sempre che questi saranno transitori così come le delusioni, importante è recuperare coi propri tempi e rimettersi in carreggiata. Non dobbiamo farci distrarre da rabbia, rimpianti o rimorsi ma perseverare nonostante la sconfitta, apprendere dagli errori e riprovare.

 

Come possiamo mettere in atto il cambiamento per poter raggiungere il successo?

 

Innanzitutto mettiamo a tacere ogni pensiero o critica intrisa di sfiducia, dobbiamo infine metterci nell’ ordine di idee di correre dei rischi e saper gestire l’eventuale insuccesso.

 

Esistono alcune tecniche per migliorare questo atteggiamento:

 

- Imparare a sorridere degli eventi senza prenderli troppo sul serio. Quando la situazione diventa troppo pesante “fai entrare i pagliacci” e usa senso dello humor. Una sana auto ironia spesso permette di affrontare meglio i problemi.

- Focalizzarsi sugli elementi positivi e cercare di arginare quelli negativi. Se ci concentriamo infatti sugli elementi favorevoli avremo meno tempo per pensare a quelli sfavorevoli.

- Quando si sbaglia o si fa un errore è bene prendersi del tempo per “sbollire” e smaltire la rabbia per poi riprovare di nuovo. Fallire è un processo transitorio che fa parte della vita e che dobbiamo accettare ed essere pronti ad affrontare.

- Semplificare la vita gestendo al meglio il proprio tempo dandosi delle priorità, organizzando le giornate e le attività, frequentando persone che ci fanno stare bene, eliminando rapporti tossici o negativi, costruendoci momenti piacevoli senza procrastinare le cose importanti.

- Sviluppare un dialogo interno con se stessi con parole positive e affermative. Proviamo ogni giorno a dedicare 5/10 minuti alla nostra autostima scrivendo su dei post it elementi positivi che riconosciamo e vogliamo valorizzare.

- Affrontare i cambiamenti come opportunità di miglioramento e sfide, non come degli ostacoli.

- Diventare responsabili del proprio cambiamento significa primariamente ascoltare se stessi e non dipendere dall’ approvazione altrui. Diventiamo quindi giudici di noi stessi, impariamo ad ascoltarci.

- Migliorare il proprio aspetto gioverà al benessere fisico e psichico, contribuirà a dare una spinta positiva al modo in cui ci poniamo nei confronti degli altri. Meglio comprarsi un vestito “costoso” che ci valorizza davvero piuttosto che 4 economici che non riflettono a pieno la

nostra identità e i nostri bisogni.

- Studiare e prepararsi sempre prima di una sfida o un’attività. Questo aumenterà la nostra percezione di controllo della situazione e ci darà maggior possibilità di successo.

- Porsi un obiettivo in quanto, chi ha uno scopo ben preciso e chiaro nella mente, tende ad avere un atteggiamento positivo poiché ha una direzione da seguire ed è focalizzato sul risultato.

 

L’autostima è una risorsa di grande valore e va coltivata giorno per giorno perché da questa dipende il modo in cui percepiamo gli altri e siamo percepiti. Spesso una scarsa autostima può portare le persone a sentirsi inadeguate e impotenti di fronte agli eventi. La mancanza

di fiducia influisce sulla motivazione e sulla capacità di porsi degli obiettivi creando una paralisi, è come se ci trovassimo nelle sabbie mobili senza aver balia di come uscirne.

Esistono tecniche psicologiche prese a prestito dal Coaching che aiutano a ridefinire le proprie priorità e a rinforzare l’autostima. In poche

sedute si possono ottenere risultati concreti.

 

Se volete saperne di più potete scrivermi nella sezione CONTATTI sarò ben felice di rispondere alle vostre richieste.

Alla prossima e grazie.