Meditazione veloce contro lo stress quotidiano

Giornate frenetiche. Che siate lavoratori o studenti, nonni o casalinghe il tempo è sempre poco per far tutto.  Sfortunatamente la mente ha bisogno almeno quanto il corpo di riposare per poter sostenere un  carico cognitivo adeguato alle varie mansioni.  

Bene, dovete sapere che la meditazione è il miglior modo per dare nuove energie al nostro intelletto e che è a portata di tutti. 

Esercizio di Mindfulness contro lo  STRESS

 

Esercizio di rilassamento di 15 minuti  per ritrovare la consapevolezza di se stessi, ridurre lo stress, l'ansia e le emozioni negative e affinare le vostre capacità di concentrazione.

 

Meditare è sicuramente un’ arte, l’errore comune è ritenere la meditazione una  cosa difficile da apprendere... non è vero.  Ovviamente come in tutte le cose la continua pratica e costanza nell'applicazione perfeziona la tecnica fino a renderla parte di noi, ma questo non vuol dire che i vantaggi nel cominciare a meditare oggi stesso non siano da subito percepibili ed evidenti. 

Nel mondo caotico in cui viviamo c’è sempre meno tempo da dedicare a se stessi...ecco un esercizio veloce veloce che,se preso seriamente, farà la differenza nella vostra vita.

 

Come si coltiva la mindfulness?  Un metodo di base è quello di concentrare la vostra attenzione sul proprio respiro la "respirazione consapevole." Con un semplice timer da cucina (o quello dello Smartphone)  potete impostare il tempo che vi servirà per svolgere l'esercizio, così facendo non dovrete preoccuparvi di fare tardi e  troverete più facile focalizzare l'attenzione sull'attività.

 

Tempo richiesto:

15 minuti al giorno per almeno una settimana (anche se l'evidenza suggerisce che la mindfulness  aumenta quanto più si pratica).

 

Come farlo:

Il modo più semplice per attuare la respirazione consapevole è quello di concentrare la vostra attenzione sul respiro, l'inspirazione e l'espirazione.  È possibile farlo stando in piedi, ma sarebbe preferibile stare seduti o in una posizione comoda.  Con l’abitudine e la pratica diverrà sempre più facile scendere in uno stato meditativo... pensate che dopo alcune settimane di allenamento è possibile meditare anche in luoghi affollati. All'inizio è comunque opportuno trovarsi in un luogo tranquillo mentre si medita.

Non è facile Iniziare a meditare se si è stressati o agitati... per cambiare stato d’animo fate un respiro profondo ispirando per 3 secondi dal naso, trattenendo per 2 secondi ed infine espirando per 4 secondi... di solito questo funziona.

 

 Si comincia.  Impostate la sveglia, mettetevi seduti,  mani appoggiate sulle cosce, occhi chiusi e via.

 

La meditazione è: non pensare a nulla di specifico. Per fare ciò bisogna far “annoiare” il nostro cervello, ecco perché  è necessario concentrarsi su cose banali e ripetitive come il respiro.  Concentratevi  sul fluire dell’aria nei vostri polmoni, percepite aria fresca in entrata e aria calda in uscita, fatelo per qualche minuto (non guardate la sveglia...fidatevi del vostro orologio biologico).

Concentratevi poi sul vostro corpo ... cercate di percepire il vostro peso e la gravità che vi spinge verso il basso,  sentite la connessione con il pavimento o la sedia. Siate curiosi di percepire il vostro corpo.  Rilassate le aree sotto tensione. Rilassatevi sempre più. 

Ora entrate in sintonia con il respiro.  Percepite il ciclo in-out dal vostro addome.

Continuando in questo modo la mente inizierà a vagare, ad esempio potreste ritrovarvi a pensare che dovete dar da mangiare al gatto... Se questo accade, non è un problema è totalmente naturale, siete sulla buona strada, senza arrabbiarvi e senza crucciarvi reindirizzate nuovamente il pensiero sulla respirazione.  Cercate di stare in  questo stadio fino al suono della sveglia.

 

Come fare a sapere se avete meditato? ..La meditazione è difficile da definire.. è come una sorta di trance dove non si pensa a nulla di specifico. Se alla fine vi sentirete più carichi di energia allora saprete che la meditazione ha avuto successo.

Ricordate bene... che non dovete crearvi aspettative! Soprattutto ai primi tentativi. Provate ogni giorno per una settimana  ed i risultati arriveranno.

Altro aspetto da tenere a mente ... è meglio non meditare se si è troppo stanchi, si finirà per dormire.  Fatelo alla mattina se potete.

 

Esistono svariate tecniche per meditare  e rilassare la mente anche nel giro di poche sedute ....chiedete se volete conoscerne altre. 

Il primo consulto è gratuito, mi potete scrivere nella sezione CONTATTI.

 

Non mi resta che augurarvi buona meditazione.